Ecco le 15 Cattedrali più belle d’Italia secondo Skyscanner

0
120

Che l’Italia sia uno scrigno di tesori è cosa nota. Tesori paesaggistici, artistici e chi più ne ha più ne metta. Skyscanner, un sito di ricerca globale per viaggi turistici, conduce lungo lo stivale attraverso un tour che fa tappa nelle città italiane in cui potrete ammirare alcune delle Cattedrali più belle, dell’Italia e del Mondo intero. Chiese magnifiche, luoghi religiosi che raccontano storie antiche e lontane attraverso il linguaggio dell’arte e dell’arte sacra: da Amalfi a Roma, da Genova a Palermo, seguiteci in questo itinerario emozionante: l’Italia è un Paese che non delude mai.

  1. Cattedrale di Bitonto, Puglia. Dedicata a San Valentino e collocata proprio al centro della città, questo posto vi saprà stupire per la sua eleganza maestosa e altera, mai eccessiva. Massima espressione del romanico pugliese, resterete colpiti dalla bellissima facciata a salienti oltre che dall’interno a tre navate, pieno di mosaici e decorazioni risalenti a diverse epoche. Abbandonatevi alla meraviglia!
  2. Duomo di Firenze, Toscana. Spostiamoci nella bellissima Firenze, culla del Rinascimento, per ammirare la Cattedrale di Santa Maria del Fiore: stratosferica, regale e luminosa, con la sua Cupola in muratura, realizzata dal Brunelleschi, che l’ha resa famosa e ammirata in tutto il mondo. La sfarzosa facciata con le decorazioni in marmi policromi e gli interni, di un’eleganza austera e signorile, vi lasceranno a bocca aperta. E dopo il Duomo, una passeggiata romantica sul Ponte Vecchio al tramonto. Non vorrete più andar via.
  3. Basilica di San Pietro, Roma, Lazio. Non potevamo non inserire in questa lista uno dei capolavori più incredibili al mondo: la Basilica di San Pietro. Roma è un museo a cielo aperto, qualunque sia la zona in cui vi troviate e qualunque sia il genere artistico che preferiate. Ma essere a Roma e non ammirare “il Cupolone”, non entrare a godere della sontuosa bellezza degli interni e non affacciarsi dall’alto della cupola a sognare sui tetti, a un passo dal cielo, vuol dire aver visto la città a metà. Bramante, Raffaello, Michelangelo e Bernini sono solo alcuni dei grandissimi maestri che lavorarono alla costruzione della Basilica. Non occorre dire altro.
  4. Duomo di Milano, Lombardia. “Oh mia bela Maduninaaa”… Ebbene sì, la canzone simbolo dei milanesi è strettamente legata alla Cattedrale della città, poiché la Madunina cantata è proprio la statua dorata in cima alle panoramiche terrazze del Duomo. Un complesso enorme e bellissimo, un gotico reinterpretato negli anni, con le romantiche guglie che di notte illuminate sono ancora più belle e un interno maestoso a cinque navate, con pianta a croce latina: una meta fondamentale del vostro soggiorno milanese.
  5. Basilica di San Francesco, Assisi, Umbria. L’esterno è in prevalenza romanico, con quale elemento gotico, dunque semplice e rigoroso di base. L’interno è slanciato e sofisticato, nelle sue forme gotiche, e dominato da colori vividi e preziosi: questa basilica, dedicata naturalmente a San Francesco, è davvero bellissima, imponente, un incanto. Fuori sarete rasserenati dall’atmosfera di quiete che regna intorno, sulla vallata, dentro sarete letteralmente abbagliati dalle opere di Giotto e Cimabue, su tutti. Una perla preziosa, che dovete assolutamente ammirare almeno una volta nella vita.
  6. Cattedrale di Palermo, Sicilia. Patrimonio dell’Umanità UNESCO, quest’opera pazzesca è un incrocio di stili e di epoche che vi innamorerà a prima vista e vi racconterà molto della storia siciliana e delle tante civiltà che l’hanno attraversata. Dedicata alla Vergine Maria assunta in Cielo, la cattedrale, imponente e scenografica, è difficile da descrivere a parole: è veramente un capolavoro. Andate a vederla di persona e divertitevi a riconoscere gli elementi normanni, gotici e arabi. Lasciatevi incantare.
  7. Basilica di San Marco, Venezia, Veneto. Incroci e intrecci anche a Venezia, incontri di civiltà diverse che arricchiscono notevolmente la città: la Basilica di San Marco è spettacolare e signoreggia sulla piazza omonima, catturando l’attenzione di turisti che giungono qui da tutto il mondo. L’impronta bizantina, che la contraddistingue, la rende unica e preziosa coi grandi mosaici ma grazie ai mercanti veneziani e al passato glorioso di Repubblica Marinara, qui troverete gioielli provenienti davvero da ogni dove. Da non perdere.
  8. Duomo di Lecce, Puglia. Il barocco leccese, luminoso e raffinato, è il prezioso biglietto da visita della città. La splendida cattedrale ne rispecchia i caratteri e li unisce al romanico, mantenendone alcuni caratteri della costruzione precedente, e vi saprà incantare al primo sguardo, dentro e fuori. Dal campanile, che alto più di 70 m, potrete godere di una vista speciale sull’Adriatico e, nei giorni limpidi, intravedere le montagne dell’Albania. Una piccola magia.
  9. Duomo di Siracusa, Sicilia. Sui resti di un tempio dorico dedicato alla dea Atena, sull’isola di Ortigia, sorge il bellissimo Duomo di Siracusa: di base bizantina, la chiesa fu ricostruita in stile barocco e rococò. L’esterno esuberante e sinuoso cede il passo a un interno rigoroso e semplice, ma sempre maestoso ed imponente. All’interno è conservata una tela di Antonello da Messina. Un posto incredibile, che merita senz’altro una visita.
  10. Duomo di Siena, Toscana. Spostiamoci a Siena per ammirare la cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta, che unisce il romanico al gotico italiano e che stupisce per la sua maestosa signorilità. Il bellissimo campanile romanico a fasce bianche e nere, la facciata in marmo bianco e l’interno in marmi policromi: tutto concorre a creare armonia e bellezza. E all’interno, con pianta a croce latina a tre navate, resterete colpiti dai pavimenti, uno dei massimi esempi di un complesso di tarsie marmoree, composto da più di sessanta scene. Riempitevi gli occhi.
  11. Cattedrale di Noto, Sicilia. La Cattedrale di San Nicolò, magnifica sulla sue enorme scalinata e nella sua facciata in pietra calcarea tenera, che aspira a un neoclassicismo armonioso ed elegante, è ancora più bella dopo il crollo disastroso del 1996. All’interno ci troverete opere incredibili, anche contemporanee, di un valore immenso. Tutto vi saprà ammaliare. E Noto è una città suggestiva: programmate prima possibile la vostra gita siciliana.
  12. Cattedrale di Genova, Liguria. I bellissimi portali gotici, le fiancate e i portali laterali romanici, le fasce bianche e nere simbolo di nobiltà nel Medioevo e i bassorilievi e gli altorilievi preziosi e bellissimi: parliamo della Cattedrale di San Lorenzo, nel capoluogo ligure. Trovate il tempo di vedere anche il Museo del Tesoro, vi si accede dalla chiesa. E per finire, un bel giro tra le strette e romantiche _creuze _genovesi. Non chiederete di più.
  13. Basilica di Superga, Torino, Piemonte. Domina la collina omonima, questa splendida Basilica che è una perla della città piemontese. Il complesso, eretto a seguito di una vittoria dei torinesi sui francesi, è costruito tutto intorno ad una chiesa di forma circolare, sormontata dalla bellissima cupola barocca. Qui a Superga si trovano tutte le tombe dei membri della Casa Savoia e sono visitabili. Inoltre da qui godrete di una vista mozzafiato sul panorama circostante. Fateci un pensierino!
  14. Duomo di Amalfi, Campania. Amalfi è un posto di quelli che il Mondo ci invidia, con le casette arroccate e colorate a strapiombo sul mare, le piazze e i vicoli e il Duomo, impressionante e autorevole, bello come pochi. Dedicata a Sant’Andrea, la cattedrale, in pieno centro, sa sedurre i visitatori col suo complesso di edifici armonioso ed elegante. A catturare la vostra attenzione sarà, primariamente, il campanile arabeggiante con bifore e trifore. E poi l’interno, pieno e sfarzoso. C’è da rimanere abbagliati!
  15. Basilica di Sant’Antonio, Padova, Veneto. Padova è bella, tutta intera. E parte di questa bellezza si deve alla basilica dedicata al Santo della città, Sant’Antonio di Padova, appunto, le cui reliquie sono qui contenute, nella regale Cappella del Tesoro. La sua architettura è armoniosa, in una commistione di stili raffinata e pregevole, come è pieno di fascino l’interno. Di fronte, nella piazza, inoltre, potrete ammirare il Monumento equestre al Gattamelata, realizzato da Donatello. Una tappa imprescindibile della vostra trasferta padovana!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here