Giovani a rischio salute se assumono integratori alimentari

Il consumo di integratori alimentari venduti per perdita di peso, costruzione muscolare ed energia è stato associato ad un aumentato rischio di gravi eventi medici nei bambini e nei giovani. A rivelarlo una nuova ricerca condotta dalla Harvard TH Chan School of Public Health. Lo studio ha rilevato che, rispetto alle vitamine, questi tipi di integratori erano legati a quasi tre volte il numero di gravi esiti medici nei giovani.

Lo studio è stato pubblicato online il 5 giugno 2019 nel Journal of Adolescent Health. I ricercatori hanno esaminato le segnalazioni di eventi avversi tra gennaio 2004 e aprile 2015 nel sistema di segnalazione degli eventi avversi della Food and Drug Administration negli Stati Uniti sulla banca dati sugli integratori alimentari e dietetici. Hanno analizzato il rischio relativo di eventi medici gravi come morte, disabilità e ospedalizzazione in individui di età compresa tra 0 e 25 anni che erano collegati all’uso di integratori alimentari venduti per la perdita di peso, la costruzione muscolare o l’energia rispetto alle vitamine. Hanno scoperto che c’erano 977 segnalazioni di eventi avversi correlati al singolo supplemento per il gruppo di età target. Di questi, circa il 40% ha comportato gravi esiti medici, tra cui la morte e il ricovero in ospedale.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here