Reggio Calabria: Sequestrata piantagione di 4200 piante di Marijuana

0
15

Le Fiamme Gialle della Compagnia Melito Porto Salvo, in collaborazione con la Sezione Aerea della Guardia di Finanzia di Lamezia Terme, hanno da poco portato a termine un’importante operazione che ha identificato un’area adibita alla coltivazione di oltre 4200 piante di marijuana. È accaduto nel comune di San Lorenzo, nella provincia di Reggio Calabria.

Le piante di canapa sativa presenti in questo esteso campo, sono denominate “skunk”, ovvero puzzola, per il loro odore molto forte e sono frutto di ben tre incroci diversi: una varietà messicana, una afgana e una colombiana. Essendo molto alte (fino a 150 cm), per nasconderle meglio si è provveduto a posizionarle in mezzo a roveti ed alberi ad alto fusto che raggiungevano anche i 5 metri.

Il sequestro, tempestivo, è stato effettuato nel momento in cui ogni pianta presentava le infiorescenze che avrebbero potuto fruttare oltre 2 tonnellate e mezzo di sostanza stupefacente con conseguente guadagno, per la criminalità organizzata, di qualche milione di euro. Il sequestro non ha, però, riguardato solo le piante ma anche tutta una serie di attrezzature agricole tra cui irrigatori e tubi in pvc.

L’operazione si pone al centro di un massiccio controllo del territorio, volto a prevenire e ad eliminare alla radice la piaga dello spaccio di droga che, troppo spesso, interrompe vite umane a beneficio di guadagni da capogiro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here