L’Agcom ha multato la Rai per 1,5 milioni

ROMA, 13/12/2000 NELLA FOTO Il Cavallo Rai appena restaurato Foto- RAVAGLI/INFOPHOTO

Agcom ha multato la Rai per un milione e mezzo. La Rai avrebbe violato il contratto di servizio, in particolare per quanto riguarda i principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo. Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha accertato, con due diverse delibere, una serie di violazioni da parte della concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo. Tutto questo a seguito di un monitoraggio costante e continuo dal quale sono emersi numerosi episodi riguardanti la programmazione diffusa dalle tre reti generalità. L’Autorità, in ragione dell’ampiezza e della durata delle infrazioni, ma tenendo conto di alcune iniziative ripristinatorie, ha ritenuto di irrogare una sanzione pecuniaria di 1,5 milioni di euro, ai sensi dell’art. 48 del TUSMAR. L’Autorità ha diffidato la RAI a cessare immediatamente i comportamenti contestati, anche al fine di consentire ad Agcom la verifica del corretto utilizzo delle risorse pubbliche (canone) e private (pubblicità) per il finanziamento delle attività e della programmazione di servizio pubblico.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here