Pechino mette in quarantena anche le banconote

Many of one hundred Chinese yuan banknotes, Chinese currency as background.

La Cina ripulirà e metterà “in quarantena” anche le banconote. Tutto questo per limitare la diffusione dell’epidemia di coronavirus. Ad annunciarlo il vice governatore della banca centrale cinese Fan Yifei che ha sottolineato come saranno usati raggi ultravioletti o alte temperature per disinfettare le banconote. Le banconote una volta disinfettate saranno sigillate e isolate per sette o quattordici giorni.

“Dobbiamo preservare la sicurezza e la salute degli utenti di denaro contante”, ha affermato Fan Yifei, riferendo che i trasferimenti bancari tra le province sono stati sospesi. Per paura del contagio, i cinesi usano per gli acquisti sempre meno contante preferendo il proprio smartphone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here