Toscana: Continua la strage dei delfini 40 esemplari morti dall’inizio dell’anno

Dall’inizio dell’anno sono 40, i delfini trovati morti, non molto lontano dalle spiagge. La causa dell’epidemia sembra essere per gli esperti: il morbillivirus, con la prova che gli stomaci dei delfini sono stati trovati vuoti, come se la malattia li avesse indeboliti così tanto fino al punto di non riuscire più a nutrirsi e quindi a perire successivamente.

Sono state disposte le autopsie dalla Regione Toscana per 8 dei mammiferi ed entro fino agosto si avranno i risultati in merito, le analisi sono state affidate all’Università di Siena e all’Izslt di Pisa.Nel mese di luglio ci sono stati 16 casi ed è per questo che la Regione Toscana si è allarmata, tra i delfini sottoposti ad autopsia, c’è anche un cucciolo. Già nel 2013 e nel 2017, erano stati registrati diversi casi

L’assessore regionale all’ambiente Fratoni, ha dichiarato che non ci sono pericoli per l’ambiente come si pensava inizialmente quando si è venuti a conoscenza del virus preso dai poveri delfini. Inoltre, la Regione sta cercando di capirne di più e nel caso di fare qualcosa per aiutare gli animali e soprattutto i cuccioli di delfino che sembrano essere quelli più a rischio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here